Campidano e iglesiente, avviso di condizioni meteorologiche avverse per il 2 e il 3 novembre

a cura della redazione

Il Centro Funzionale Decentrato (CFD) della Regione Autonoma della Sardegna, in data odierna, ha emesso un Avviso di condizioni meteorologiche avverse per piogge, temporali, vento e mareggiate.

A partire dal primo pomeriggio di oggi (2 novembre 2019) e per le successive 24-30 ore si prevedono precipitazioni moderate, localmente elevate, a carattere di rovescio e temporale sulla Sardegna occidentale. Inoltre a partire dalla notte si prevedono venti forti da sud-ovest, localmente di burrasca, in rotazione da nord-ovest nelle ore centrali di domani (domenica 3 novembre 2019). Saranno quindi possibili mareggiate sulle coste esposte.

Un sistema ciclonico di origine atlantica è attualmente localizzato sulla gran Bretagna. La saccatura ad esso associata si approfondisce verso il mediterraneo centro-occidentale ove sono in corso precipitazioni a carattere temporalesco. Sull’oceano atlantico e sull’Europa orientale sono invece presenti due campi di alta pressione. L’azione combinata di tali strutture bariche sta facendo confluire aria caldo-umida sul mediterraneo centro-occidentale. A partire dalle prossime ore la saccatura sopra descritta continuerà ad approfondirsi verso il mediterraneo attraversandolo nel corso della giornata di domani.

Si estende l’avviso di allerta codice giallo per rischio idrogeologico (criticità ordinaria) per tutta la giornata di domenica 3 novembre 2019 sui bacini: Iglesiente e Campidano, Montevecchio Pischilappiu, Tirso mentre diventa arancione per rischio idrogeologico (criticità moderata) sul bacino del Logudoro.

Per tutti questi motivi si raccomanda massima prudenza e di attenersi alle norme di comportamento da adottare pubblicate nel sito ufficiale della Protezione Civile.

Se sei all’aperto

  • Per lo svolgimento di attività nelle vicinanze di un corso d’acqua (anche un semplice pic-nic) o per scegliere l’area per un campeggio:
  • scegli una zona a debita distanza dal letto del torrente e adeguatamente rialzata rispetto al livello del torrente stesso, oltre che sufficientemente distante da pendii ripidi o poco stabili: intensi scrosci di pioggia potrebbero attivare improvvisi movimenti del terreno.

In ambiente urbano

  • Le criticità più tipiche sono legate all’incapacità della rete fognaria di smaltire quantità d’acqua considerevoli che cadono al suolo in tempi ristretti con conseguenti repentini allagamenti di strade. Per questo:
  • fai attenzione al passaggio in sottovia e sottopassi, c’è il rischio di trovarsi con il veicolo semi-sommerso o sommerso dall’acqua;
  • evita di recarti o soffermarti anche gli ambienti come scantinati, piani bassi, garage, sono a forte rischio allagamento durante intensi scrosci di pioggia.

E in particolare se sei alla guida:

  • anche in assenza di allagamenti, l’asfalto reso improvvisamente viscido dalla pioggia rappresenta un insidioso pericolo per chi si trova alla guida di automezzi o motoveicoli, riducendo tanto la tenuta di strada quanto l’efficienza dell’impianto frenante;
  • limita la velocità o effettua una sosta, in attesa che la fase più intensa, che difficilmente dura più di mezz’ora, del temporale si attenui. È sufficiente pazientare brevemente in un’area di sosta. Durante la fase più intensa di un rovescio risulta infatti fortemente ridotta la visibilità.

L’avviso dettagliato può essere consultato al seguente link

fonte: sito istituzionale Comune di Assemini

Lascia un commento