Decimomannu, l’artista Davide Falchi trasforma la cabina elettrica in un’opera d’arte

di Francesca Matta

Voi ci avete sempre visto una cabina elettrica, lui l’ha trasformata in un’opera d’arte. È “L’albero della vita” il soggetto dell’opera dell’artista decimese Davide Falchi, realizzato sulla facciata interna della cabina E-Distribuzione all’ingresso di Decimomannu. Un progetto di rigenerazione e nuova vita, appunto, che l’ideatore ha voluto rappresentare con un mosaico di oltre 150 mattonelle in ceramica donate dagli abitanti del paese.

L’opera rientra nell’ambito del progetto “Decimo Street Art”, promosso dal Comune di Decimomannu e l’Assessorato ai Servizi Sociali, che ha come obiettivo primo l’inclusione sociale e la sostenibilità ambientale. La cabina in via San Sperate, infatti, è stata messa a disposizione dalla società del Gruppo Enel per la promozione di una politica green in stretta relazione con il territorio in cui opera.

“L’inaugurazione è stata molto intensa e partecipata – ha dichiarato Anna Paola Marongiu, sindaca di Decimomannu -. Questo progetto nasce da un’idea di bellezza e decoro del nostro paese, di riqualificazione e valorizzazione culturale di strutture costruite per offrire servizi per la collettività”.

“Siamo orgogliosi del progetto – dichiara Enrico Bottone, responsabile Area Nord-Ovest di E-Distribuzione -. Vogliamo dimostrarci vicini al territorio sardo non soltanto offrendo un servizio elettrico efficiente, ma anche favorendo iniziative che promuovano arte e cultura proprio coi nostri impianti, che vogliono essere innovativi e attenti all’ambiente”.

Lascia un commento