Giacomo Porcu è il nuovo presidente del Parco Naturale Regionale di Gutturu Mannu. Sabrina Licheri eletta vicepresidente

a cura della redazione

Il Parco Naturale Regionale di Gutturu Mannu ha un nuovo presidente. È Giacomo Porcu, 44 anni, sindaco di Uta, eletto all’unanimità il 28 ottobre dall’Assemblea del Parco. Al suo fianco la sindaca di Assemini, Sabrina Licheri, eletta vicepresidente.

Porcu prenderà il posto di Daniele Serra, sindaco di Teulada, presidente dal 2016. Il primo cittadino di Uta sarà nominato con decreto dell’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, e rimarrà in carica fino al 2022. Il suo compito sarà quello di sovrintendere al buon funzionamento dell’ente e di impartire al direttore del parco le direttive generali per la gestione.

Il Parco Regionale di Gutturu Mannu ha una superficie di 19750 ettari e si estende nel territorio di dieci Comuni della parte sud-occidentale della Sardegna: tre in prossimità di Cagliari, Assemini, Capoterra e Uta, dove sorge l’oasi di Monte Arcosu; altri sette nel basso Sulcis, dove ci sono le foreste Piscina Manna – Is Cannoneris: Domus de Maria, Pula, Santadi, Sarroch, Siliqua, Teulada e Villa san Pietro.

L’assemblea del Parco è composta dai Comuni nei quali il parco ricade e da Regione Sardegna (10%), Città Metropolitana di Cagliari, Provincia del Sud Sardegna e Agenzia Forestas, che detengono una quota del 5%.

Tra le finalità dell’Ente Parco, la principale è quella di assicurare la gestione unitaria del complesso di ecosistemi presenti nel proprio territorio, garantendo la tutela, la conservazione e la valorizzazione delle risorse naturali, ambientali, storiche e culturali, la loro fruizione, la promozione e svolgimento di attività scientifiche e di didattica ambientale, l’esercizio di attività economiche e produttive compatibili e la riqualificazione di opere e manufatti esistenti.

Lascia un commento