Intervista a Stefania Valdes, assessora ai Tributi e allo Sport del Comune di Villasor

Stefania Valdes, assessora ai Tributi e allo Sport del Comune di Villasor
Stefania Valdes, assessora ai Tributi e allo Sport del Comune di Villasor

di Luigi Palmas

Stefania Valdes, eletta Consigliere comunale con 213 preferenze nella lista civica “Insieme si cambia”, Sindaco Massimo Pinna, che ha vinto le elezioni nel Comune di Villasor l’ 11 giugno 2017 con 2025 voti, il 52,67% dei votanti, svolge il ruolo di assessora ai Tributi e allo Sport.

Assessore Valdes, ci dica qualcosa di Lei.
Sono nata e vivo a Villasor. Ho 41 anni, sono sposata e sono madre di due gemelli di 10 anni. Sono diplomata in Ragioneria e, dopo aver svolto la professione di perito commerciale in diverse aziende importanti, lavoro attualmente nell’amministrazione dell’ azienda di famiglia. Sono ora impegnata anche a svolgere il mio lavoro di Assessore ai tributi e allo sport con passione e impegno.

Ci vuole descrivere l’ attuale situazione delle strutture sportive del nostro Comune?
I numerosi impianti sportivi e le società sportive di Villasor hanno una lunga storia ed una importante tradizione, incominciando dal 1946, quando nacque la prima società di calcio, G.S., Gruppo Sportivo, ora U.S.D. Villasor, Unione Sportiva Dilettanti e nel 1988 l’ A.S.D. Futura 2000 che disputa i campionati U.I.S.P. provinciali e regionali Open 11 e Over 40.
– Il campo sportivo S. Biagio, tra via Roma e via Cimitero, è un campo di calcio, erboso, collaudato e riqualificato ultimamente nel 2015 dove l’ U.S.D. gioca nel campionato di Promozione Regionale dopo aver vinto il campionato di 1a Categoria l’anno scorso.
– Nella stessa struttura abbiamo la pista di pattinaggio, nel 2016 ripristinata nel manto; devono essere terminati i lavori dell’ impianto di illuminazione. La società di pattinaggio è l’ A.S.D. Flash Skate Villasor.
– Dal 2016 c’ è il campo di calcetto col manto sintetico, convenzionato con la società GSD S. Biagio Villasor. Dietro gli spogliatoi è funzionante una pista di atletica.
-Il campo di calcio “Ignazio Orrù”, con il terreno sterrato, è in via S. Sperate. Ricordiamo che è stato dedicato alla memoria di un nostro giovane concittadino, operaio dello zuccherificio, morto tragicamente sul lavoro.
Tutte queste strutture sono in regola con le normative vigenti e hanno bisogno solo di manutenzione ordinaria e di piccoli interventi straordinari.

Ci parli delle palestre.
– Abbiamo due palestre nelle scuole di via Porrino, una piccola nella primaria e una grande nella secondaria. Questa viene usata, oltre che la mattina dagli alunni della secondaria, anche nel pomeriggio e la sera. in gestione, dalla società A.R.S. Pallavolo per svolgere campionati giovanili.
– La palestra nel parco comunale de S’ Isca, località Is Arenas, ospita:
la società di calcetto ASD Futsal Villasor che disputa il campionato di C1, categoria open 11 (a 5);
il Gruppo Special Team (Famiglia insieme) Basket per ragazzi speciali;
la Società di Basket Beta Basket Cagliari Giovani (6-12 anni).

Il Parco Comunale de S’ Isca ospita anche altre attività. Quali?
– Due campi da tennis, gestiti dalla Società Tennis Club Villasor;
– Negli spazi area Rugby si avvicendano:
dalla fine 2018 il Rugby Villasor, che disputa il campionato Under 16;
il Gruppo Rugby Toys (4-6 anni);
4 Mori Rugby Club di Capoterra;
Accademia Rugby Cagliari per gli allenamenti.
La domenica mattina si svolgono le partite di campionato Under 6 fino ai senior e femminile con ingresso libero.
– Il campo di tiro al volo in località “Su Pardu”, dove si svolgono il campionato provinciale, regionale e paraolimpico, dove è presente l’ A.S.D. Tiro al volo Villasor.

Gli impianti del tiro a volo
Gli impianti del tiro a volo

Avete impegni e progetti per il presente e per il prossimo futuro?
L’Amministrazione sta lavorando per la riqualificazione del campo “Ignazio Orrù” con un progetto di adeguamento funzionale degli spazi esterni esistenti per la realizzazione di due campi di calcetto, con manto sintetico, per la categoria pulcini esordienti, con spogliatoi e collegamento per l’ interno del campo “I. Orrù”.

 

Lascia un commento