Tendenza e previsione meteo dal 7 al 12 maggio

a cura di Alessandro Gallo, meteorologo

La recente settimana è stata caratterizzata dalla discesa di aria artica con le conseguenze invernali su tutta la penisola. Può essere considerata una anomalia che chiama in causa il blocco anticiclonico che si è esteso su latitudini alte.
Il modello at 5500 mt – 500 Hpa ( ettopascal ) – elabora una tendenza che, se confermata, indica un vortice di origine atlantica con influenza artica che persiste, in discesa sulla penisola italiana dalla giornata del mercoledì.
Non si esclude in diagnosi sinottica, una nuova fase di maltempo dalla metà settimana al fine, inizialmente sulle regioni del nord ovest e successiva estensione sulle nord tirreniche, centrali, adriatiche e meridionali con precipitazioni localmente con cumulati importanti in particolare nelle regioni del nord.
Marcata variabilità ma senza fenomeni di rilievo sulle due isole maggiori.

Sardegna Nel graduale miglioramento del tempo, la copertura nuvolosa sarà comunque presente.
Martedì, copertura medio alta stratificata a tratti con aumento della copertura nuvolosa dal mercoledì ( brevi rovesci sui rilievi nel pomeriggio). Copertura costante anche per giovedì. Tarda nottata del giovedì, primo mattino del venerdì dal cielo sereno o poco nuvoloso, tendenza ad un rapido aumento della copertura che potrebbe caratterizzare la giornata del sabato. Domenica iniziali condizioni di cielo sereno o al più poco nuvoloso con aumento della nuvolosità dal primo pomeriggio. Schiarite in tarda serata.

Venti In graduale diminuzione. Dal martedì circolazione irregolare: nord nord ovest sul settore nord occidentale; Sud sul cagliaritano; Mercoledì tendenza ad una rotazione da SSE-scirocco SW sul campidano. Giovedì ruotano da NW settore nord occidentale, Ovest cagliaritano et SSW Sarrabus. Venerdì ventilazione da libeccio con sbandieramento da maestrale moderato dalla serata e per tutto sabato. Ventilazione in diminuzione per domenica. Temperature: Stazionarie, in lieve aumento per mercoledì con massime previste 20 gradi centigradi. Il graduale aumento delle temperature si attende in settimana in particolare per sabato con massime intorno ai 24 gradi. In diminuzione per domenica con massime intorno ai 20 gradi. Minime senza significative variazioni.

Lascia un commento