Zenga: “Cagliari, chiudiamo in bellezza. Con la Lazio sarà una bella sfida”

Il tecnico rossoblù cerca risposte positive in casa dei biancocelesti dopo il buon pari in rimonta contro il Sassuolo. A quattro turni dalla fine, l’ “Uomo Ragno” vuole giocarsi la conferma sulla panchina isolana.

“Vogliamo chiudere in bellezza, con un atteggiamento adeguato al blasone del Cagliari”. Queste le parole di Walter Zenga alla vigilia della gara in programma domani sera allo Stadio Olimpico contro la Lazio.

Risposte cercasi

I rossoblù, reduci dal pari della Sardegna Arena contro il Sassuolo, faranno dunque visita ai biancocelesti di Simone Inzaghi, protagonisti fin qui di una seconda parte di stagione tutt’altro che esaltante. “Fino al lockdown la Lazio giocava il miglior calcio in Italia insieme all’Atalanta – ha dichiarato il tecnico isolano in conferenza stampa – I biancocelesti sono stati in partita fino alla fine nella lotta scudetto con la Juventus. Abbiamo grande rispetto per i nostri avversari ma domani andremo a giocarcela: sarà una bellissima partita”, ha aggiunto Zenga.

Futuro incerto

L’allenatore dei rossoblù si è poi soffermato sul proprio imminente futuro: “Sono concentrato sull’allenamento di oggi, domani lo sarò invece sulla sfida alla Lazio. Io posso dire di avere la coscienza a posto. La società farà poi ovviamente le sue valutazioni, come è giusto che sia. Una possibile convocazione di Cigarini? Dovete parlare con la società. Pensate che io possa essere così autolesionista da non convocare un centrocampista in una parte di stagione in cui siamo così pochi?”, ha poi chiuso il tecnico.

Di Alessio Caria

Lascia un commento