Decimoputzu, sabato 10 dicembre la Dea Madre “torna a casa”

Grande attesa a Decimoputzu per il ritorno in patria, solo per un giorno, di un reperto archeologico di importanza storica: la famosa Dea Madre, custodita ed esposta al Museo Archeologico di Cagliari

L’appuntamento è fissato per sabato 10 dicembre alle 9:30 presso il Centro Socio Culturale di Via Cagliari a Decimoputzu. Il paese si prepara ad accogliere con emozione il ritorno di un pezzo archeologico di rilevanza storica, la Dea Madre de su cungiau de Marcu. 

L’incontro, che si aprirà con i saluti del sindaco Antonino Munzittu, prevede l’intervento di numerosi esperti e studiosi. Porteranno il loro contributo Francesco Muscolino, Direttore Museo archeologico nazionale di Cagliari; Enrico Trogu, Direttore Archivio di Stato di Cagliari; il Geopedologo Fausto Pani; Gianluigi Pillola, Professore ordinario di Paleontologia e di Paleoecologia dell’Università di Cagliari;
Giovanni Ugas, Archeologo già Docente di Preistoria e Protostoria dell’Università di Cagliari. In chiusura interverrà Maria Antonietta Mongiu Archeologa, Componente del CdA del Museo archeologico nazionale di Cagliari – Presidente del Comitato tecnico scientifico Insularità in Costituzione. 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.