Meteo, previsioni fino al 5 luglio 2020

Si distende sul bacino del Mediterraneo l’area anticiclonica delle Azzorre seppur in un contesto termico superiore alla media del campo
anticiclonico. Penisola italiana che, nella tendenza, offre più spunti per una probabile dinamica del tempo a due facce.

Dalla penisola scandinava un forte minimo depressionario di origine artico (1) tende ad agganciare una isolata goccia fredda atlantica (2) che potrebbe innescare una marcata instabilità nelle regioni del nord Italia con precipitazioni a carattere debole e/o localmente moderate.
Probabile intensificazione dei fenomeni sul Veneto nella seconda parte della settimana. Rapido maltempo al sud nella giornata di sabato in particolare sulla
Basilicata.

Sardegna

Sull’isola condizioni di tempo stabile salvo locali addensamenti cumuliformi sui rilievi nelle ore pomeridiane.
Per sabato, probabile transito di nubi alte e stratificate e locali sviluppi di nubi cumuliformi sulle coste meridionali con deboli rovesci
di pioggia al pomeriggio. Bel tempo nel contesto domenicale.

Ventilazione dai quadranti occidentali. Tendenza per la sola giornata del mercoledì a disporsi da Est/ Est –  Sud – Est. Dalla tarda mattinata del venerdì rotazione da maestrale 20/30 kts. Tendenza ad una permanenza del maestrale nel fine settimana.

Temperature con valori massimi compresi tra i 26/28 sulla costa e 32/36 sul resto della regione.
In aumento per la giornata del mercoledì con valori che potrebbero oscillare tra i 38/40 gradi centigradi dal Campidano di Cagliari al Marghine.
Tendenza ad una diminuzione dei valori termici nel fine settimana: 25/26 gradi sulle coste et 28/30 gradi centigradi sul resto della regione.

Alessandro Gallo, meteorologo

Lascia un commento