Previsioni meteo dal 25 al 31 marzo

a cura di Alessandro Gallo, meteorologo

La carta sinottica indica aria fredda di origine artica sul settore nord orientale in discesa sul bacino del Mediterraneo. La circolazione ciclonica in quota assume una caratteristica al suolo determinante per una ventilazione da Nord/ Nord Est con Bora sul triestino. Maltempo in particolare sul settore adriatico con precipitazioni anche a carattere nevoso su quota intorno ai 1200 mt. Permane la preoccupante siccità sulle regioni del Nord Ovest. La perturbazione nel contesto veloce e dinamica non esclude precipitazioni a carattere di rovescio e/o temporale in particolare su Calabria ionica e Sicilia orientale con cumulati significativi nelle 12 ore.

Sardegna. Il transito di nubi alte nella giornata di lunedì preavvisano il margine della perturbazione proveniente dal nord est con dinamica ciclonica. Copertura nuvolosa in aumento e compatta dal martedì con associate precipitazioni a carattere intermittente su gran parte dell’isola con probabili temporali sulle coste orientali e/o sul mare, settore orientale. Fenomenologia che non si esclude anche per la giornata di mercoledì. Giovedì permane una nuvolosità variabile con probabili rovesci pomeridiani sui rilievi centrali. Tendenza ad un graduale miglioramento del tempo dalla giornata del venerdì per un fine settimana dove la nuvolosità a tratti compatta si alterna ad ampie e durature schiarite in attesa di una seconda perturbazione di origine atlantica in diagnosi per la prima settimana di Aprile. Ventilazione da maestrale dal martedì, con intensità forte sul mare di Sardegna e coste esposte. Circolazione che tende a disporsi successivamente da tramontana per assumere dal mercoledì una direzione da Nord nord-est moderata sulle coste.

Ventilazione meno intensa seppur presente sul Medio Campidano. Tendenza da scirocco per venerdì. Variabile nel fine settimana.

Temperature in diminuzione su entrambe i valori con massime intorno ai 14 gradi centigradi. Valori in ripresa nel fine settimana.

Lascia un commento