Tendenza meteo dal 17 al 23 gennaio 2022

 

di Alessandro Gallo

 

Il campo di alta pressione presente su gran parte del Mediterraneo ed Europa occidentale tende a perdere forza a metà settimana per un impulso di aria fredda di origine Artica in discesa dal settore orientale della Groenlandia.

In questo contesto, dalla penisola Scandinava, discesa di aria fredda, Artica continentale agisce sulle regioni meridionali esposte sull’ Adriatico e mar Ionio.

Settimana dunque all’ insegna del bel tempo nel primo step con successivo peggioramento sulle regioni centro meridionali e parte della Toscana e Liguria con locali piovaschi intermittenti; localmente moderati sulla Calabria.

Tendenza ad un tempo stabile al nord nel fine settimana, localmente incerto sul meridione.

Quota neve al centro sud 700/800 mt.

Locali riduzioni di visibilità al nord.

 

Sardegna

 

Sull’ isola iniziali condizioni di tempo stabile.

Graduale aumento della nuvolosità dal mercoledì al venerdì con associati deboli piovaschi; probabile precipitazione mista neve o a carattere nevoso sul settore barbaricino.

Schiarite per la giornata di sabato con probabile aumento della nuvolosità per la giornata di domenica con assenza di fenomeni significativi.

 

Ventilazione in prevalenza dai quadranti settentrionali con intensità in graduale aumento dal mercoledì.

Deboli da grecale per il fine settimana.

 

Temperature in lieve aumento i valori massimi.

Sensibile diminuzione dal venerdì con massime comprese tra i 3/5 gradi celsius del settore interno et 8/10 costiero – minime -6/-2 entroterra, -2/3 sui restanti settori.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.