Torna il festival Is Pariglias: la 43ª edizione dal 25 al 30 luglio

© foto Gruppo Folk Città di Assemini

di Luca Pes

Cinque serate all’insegna del folclore e del confronto tra diverse culture. Un’intensa esperienza di scambio di tradizioni, musica, colori ed emozioni. La 43ª edizione del festival Is Pariglias si svolgerà nuovamente con la formula Ethnodanza in Tour e coinvolgerà, dal 25 al 30 luglio, i comuni di Maracalagonis, Carloforte, Assemini, Perdasdefogu e Pula. Lo storico festival proporrà inoltre nella cittadina asseminese due laboratori: uno di danze identitarie e uno di cucine tradizionali

A questa edizione de Is Pariglias – Ethnodanza in Tour parteciparanno la Compania Integral de danzas especializadas de Bolivia di La Paz, il gruppo rumeno Szarkaláb, gli ecuadoregni del Centro Cultural Andanzas Ecuador (i ballerini si esibiranno sulle note del gruppo musicale Universidad Indoamerica Ambato) e il gruppo kazako Kustanay Zori accompagnato dalla musica degli Akzhelen. A rappresentare la Sardegna i padroni di casa del Gruppo folk Città di Assemini e il Gruppo scuola di musica popolare sarda ballu tundu di Maracalagonis.

La manifestazione è organizzata dall’associazione culturale “Città di Assemini” con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e degli assessorati regionali al Turismo e alla Pubblica Istruzione. Collaborano inoltre la Federazione Italiana Tradizioni Popolari, Iov Italia, i comuni di Maracalagonis, Assemini, Pula, Carloforte e Perdasdefogu e le Proloco di Pula e Perdasdefogu.

L’edizione 2019 de Is Pariglias prenderà il via giovedì 25 luglio a Maracalagonis, mentre venerdì 26 la carovana si sposterà a Carloforte.

Sabato 27 il festival tornerà ad Assemini. È stato organizzato un programma speciale per celebrare il ritorno nella città in cui Is Pariglias è nato 42 anni fa. Al mattino i gruppi proporranno un laboratorio di danze identitarie presso l’agriturismo Is Scalas. Alle 19, nella chiesa di San Pietro, verrà celebrata una messa dedicata al folklore; al termine si terrà un concerto di musiche sacre dal mondo in cui i gruppi presenti proporranno dei brani appartenenti alla loro tradizione. La giornata asseminese si concluderà con la danza storica “S’arrapiccu ‘e festa”: il Gruppo folk Città di Assemini si esibirà nel ballo con le campane che saranno suonate dal maestro Elvio Usala.

Is Pariglias proseguirà nella serata di domenica 28 luglio a Perdasdefogu, mentre lunedì 29 l’ultima esibizione dei gruppi si svolgerà in quel di Pula.

La 43ª edizione di Is Pariglias si concluderà ufficialmente la mattina di martedì 30 luglio. Ad Assemini, ancora una volta presso l’agriturismo Is Scalas, si terrà un convegno-laboratorio sulle cucine tradizionali a cui prenderanno parte i gruppi partecipanti al festival. Sarà protagonista il piatto tipico asseminese: sa panada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.