Coronavirus, quando le regole non sono uguali per tutti

Assembramento Protezione Civile Assemini

Nelle immagini, alcuni volontari della Protezione Civile ritratti mentre sostano in piazza delle Regioni, ad Assemini, nelle vicinanze dell’ex Centro Pilota per la Ceramica.

Come si può notare dalle foto, scattate da un nostro lettore intorno alle 11 di questa mattina, i volontari non indossano alcun dispositivo di protezione come guanti e mascherine. Non rispettano, inoltre, le distanze di sicurezza venendo così meno alle regole imposte dai Decreti del Presidente del Consiglio e dalle ordinanze emesse dal Comune di Assemini. 

Un simile assembramento di persone è attualmente consentito solo in condizioni di totale emergenza e oltretutto se tutti i soggetti in causa sono dotati di dispositivi di protezione a tutela della salute dei soccorritori e dei pazienti.

I cittadini chiedono chiarezza. È necessario che le regole vengano rispettate da tutti. A maggior ragione se, come nel caso specifico, si tratta di soggetti attivi nel centro abitato con compiti di sorveglianza che dovrebbero essere, per tutti i cittadini, un modello da seguire.

lettere al giornale – a cura della redazione

Lascia un commento