Decimoputzu, cittadini a lavoro per pulire il parco di San Basilio

Un folto gruppo di volontari si sta dedicando alla pulizia del parco campestre di San Basilio a Decimoputzu

Nella giornata di ieri e in quella odierna un nutrito gruppo di cittadini volontari si sta dedicando alla pulizia e alla manutenzione del parco di San Basilio a Decimoputzu. Si tratta di un’iniziativa popolare, partita da un gruppo di agricoltori del paese. Il passaparola si è diffuso velocemente e così, già da ieri, il parco è popolato di putzesi armati di rastrelli, scope, buste, decespugliatori, tagliaerba e trattori. Ognuno ha fatto la sua parte per contribuire a migliorare la situazione del parco molto amato e frequentato dai putzesi, che negli ultimi mesi versava in stato di abbandono. Situazione resa ancora più difficile dall’assenza di acqua, anche questa ripristinata grazie alla sostituzione del tubo da parte di alcuni volontari. 

La pulizia del parco è un bell’esempio di cittadinanza attiva. Gli interventi dei volontari potranno contribuire a scongiurare il rischio di incendi, che in Sardegna hanno già messo in ginocchio intere comunità. Inoltre, l’area verde nella quale è situata la chiesetta campestre dedicata a San Basilio è frequentata ogni giorno da moltissimi cittadini che vi praticano sport, che portano i loro figli per un momento di svago o anche semplicemente per una passeggiata. Fra poco più di un mese inoltre, il paese rinnoverà la sua devozione al Santo come da tradizione. 

 

Andrea Piras 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.