Pallavolo Decimomannu, l’U19 saluta Roma: “Abbiamo vissuto un sogno”

 

Under 19 Pallavolo Decimomannu

 

A cura di Alessio Caria

 

I gialloblù non sono riusciti a strappare il pass per la seconda fase delle finali interregionali ma il tecnico Caredda è soddisfatto: “Abbiamo dimostrato compattezza”.

Una sconfitta contro Roma 7 Sempione e una vittoria per 3-2 contro i campioni molisani dell’EnergyTime Cus Campobasso. Non abbastanza per strappare il biglietto per la fase successiva. Quanto necessario, invece, per raccogliere gli applausi a scena aperta della Sardegna del volley e non solo. L’Under 19 della Pallavolo Decimomannu fa ritorno dalle finali interregionali della capitale con la consapevolezza di aver lasciato tutto sul campo. Passione, sudore e spirito combattivo dopo la grande conquista del titolo isolano nella finale con l’agguerrito Porto Torres.

Risultati

“I ragazzi sono stati davvero fantastici, abbiamo vissuto un sogno – ha dichiarato il soddisfatto tecnico gialloblù, Alberto Caredda, riuscito a portare i suoi atleti alla conquista di ben tre titoli regionali in sei anni dopo la doppia promo promozione e l’approdo in Serie C con la prima squadra decimese – Abbiamo sfidato una formazione fortissima e ben attrezzata come Roma nel giorno dell’esordio. Sapevamo di dover fare un’impresa per portare a casa i tre punti. Purtroppo, non ci siamo riusciti, ma abbiamo comunque dimostrato compattezza. La vittoria contro Molise? Il giusto premio per i tanti sacrifici fatti in quest’ultima stagione, resa difficile e lunghissima dalla pandemia. Dedichiamo questo successo a tutti coloro che ci sono sempre stati vicini. Devo ammettere che abbiamo chiuso in bellezza questa annata, ottenendo un risultato storico. Mi preme ringraziare ovviamente i miei ragazzi, cresciuti tanto dentro e fuori dal campo. Ora, è tempo del meritato riposo. Anche se stiamo già programmando la prossima stagione con giovanili e prima squadra…”, ha aggiunto l’allenatore.

 

L’articolo integrale sarà pubblicato su Vulcano 108 in imminente pubblicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.