Programmazione territoriale, in arrivo le risorse per l’Unione dei Comuni di Monte Idda e Fanaris

di Andrea Piras

 

L’assessore regionale Fasolino ha incontrato i sindaci dell’Unione per la firma definitiva sul progetto: in arrivo finanziamenti per 5,5 milioni di euro

Il 13 dicembre si è svolto a Vallermosa l’incontro tra Giuseppe Fasolino, assessore alla Programmazione e Bilancio della Regione Sardegna, e i sindaci dell’Unione dei Comuni di Monte Idda e Fanaris.

Per i 4 comuni dell’Unione (Vallermosa, Siliqua, Decimoputzu e Villaspeciosa) e una popolazione complessiva di circa 12 mila abitanti, sono in arrivo risorse finanziare per 5,5 milioni di euro. Ogni comune, quindi, riceverà una quota pari a 1,25 milioni da utilizzare per il rilancio dei propri territori.

Ci sono voluti più di 5 anni per la conclusione dell’iter procedurale legato alla programmazione. Ritardi che si sono aggravati per via degli eventi legati alla pandemia da Covid-19. L’obiettivo ora è quello di far pervenire nella casse dei comuni le risorse per poter procedere ai progetti e agli interventi che concorrono a rafforzare le specificità del territorio, per renderli più attrattivi dal punto di vista sociale, economico e ambientale e favorire la diversificazione economica.

Grande soddisfazione da parte dei sindaci coinvolti, che finalmente potranno contare su nuove risorse per intervenire sulle infrastrutture comunali, spesso usurate e obsolete. A Villaspeciosa sono previsti interventi per la riqualificazione dell’area sportiva di via Iglesias. A Decimoputzu, i finanziamenti saranno impiegati per la struttura museale di Piazza San Giorgio, la riqualificazione dell’area del parco di San Basilio e l’adeguamento delle strutture sportive (campo di calcio in Via Ortilau, ippodromo, campo di tiro al piattello, piscina).

Abbiamo territori con un potenziale di crescita importante che meritano di essere sostenuti con tutte quelle azioni capaci di arrestare l’esodo giovanile e lo spopolamento. Oggi sia apre uno scenario nuovo che ci consentirà di impegnare ingenti risorse – ha spiegato l’Assessore del Bilancio Giuseppe Fasolino – L’obiettivo della Regione è di tracciare una programmazione congiunta che superi le criticità e apra un percorso di idee in grado di rilanciare le politiche di sviluppo locale. Solo attraverso l’ascolto delle esigenze delle Comunità e imprimendo un’accelerazione ai tempi di realizzo degli interventi possiamo garantire il rilancio dei territori”, ha concluso l’esponente della Giunta Solinas. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.