Regione, in arrivo un milione di euro per il Parco regionale di Gutturu Mannu

a cura della redazione

La Regione Sardegna ha deciso di stanziare un milione di euro per il Parco regionale di Gutturu Mannu. Ne beneficeranno i territori di Assemini, Capoterra, Domus de Maria, Pula, Santadi, Sarroch, Siliqua, Teulada, Uta e Villa San Pietro che si trovano entro i confini del Parco.

La somma è stata erogata nell’ambito del Prs (Programma regionale di sviluppo) “Potenziare le politiche forestali e sviluppare il sistema delle aree protette”, realizzato con le risorse del Por Fesr 2014-20.

“Un programma che viene attuato nelle aree protette regionali (parchi, aree marine, siti Natura 2000), finalizzato alla valorizzazione degli attrattori naturali che rappresentano un leva per lo sviluppo dei territori e per la competitività del sistema turistico – ha dichiarato l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis – Devono, perciò, essere potenziati e adeguati i servizi turistici e le strutture che favoriscono una fruizione sostenibile delle aree protette, oltre alla sistemazione ed al potenziamento dei centri visite, centri informazioni e/o di orientamento”.

Nel complesso sono stati stanziati di 21 milioni 157mila euro destinati a nove aree protette: quattro parchi regionali (Parco di Porto Conte; Parco di Molentargius – Saline; Parco di Tepìlora; Parco di Gutturu Mannu) e cinque Aree marine protette (Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre; Tavolara – Punta Coda Cavallo; Capo Carbonara; Capo Caccia – Isola Piana; Isola dell’Asinara). Un finanziamento è previsto anche per gli interventi nelle aree dei Sic “Catena del Marghine Goceano”, “Monte Linas – Marganai” e “Supramonte di Oliena, Orgosolo e Urzulei – Su Suercone”.

Lascia un commento