Strade e viabilità, «Uta continua a cambiare il suo volto»

Sono in corso i lavori stradali del lotto riguardante la zona nord di Uta; l’investimento è pari a circa 600 mila euro. Il cantiere è stato riattivato dopo l’interruzione di alcuni mesi dovuta all’emergenza Covid-19.

In queste settimane sono state ultimate alcune tra le strade più strategiche per la viabilità del paese: via Bascus Argius, via Totino e via Fresia. Oltre al rifacimento del manto stradale, sono stati realizzati i marciapiede di via Fresia (compresa l’illuminazione pubblica) e del primo tratto di via Torino, dove era assente  a differenza del secondo tratto a nord della stessa via.

In particolare via Bascus Argius, che collega la via stazione al campo  sportivo e alla zona artigianale, è stata completamente rinnovata: è stata dotata di pista ciclopedonale e di illuminazione pubblica ed è stato totalmente rifatto il manto stradale.

Grande soddisfazione da parte del Sindaco Giacomo Porcu: «Finalmente anche tutta la via Torino sarà totalmente dotata di marciapiede, ad oggi incomprensibilmente assente, nonostante si trovi al centro del paese e vi siano tante attività commerciali. Dopo decenni di abbandono anche via Bascus Argius  sarà fruibile e sicura per i tanti cittadini, sportivi e non, che in passato temevano a percorrerla, soprattutto la sera. Siamo molto soddisfatti perché ormai  le voragini che hanno danneggiato chi percorreva queste  strade strategiche sono solo un brutto ricordo. Uta continua a cambiare il suo volto».

a cura della redazione

Lascia un commento