Tendenza meteo dal 10 al 15 dicembre 2019

Tendenza meteo dal 10 al 15 dicembre 2019

Il vortice polare tende ad indicare in quota delle fratture. Sulla mappa i campi di bassa pressione indicati entrano in dinamica sulla penisola marginalmente disturbati dalla presenza anticiclonica delle Azzorre sul medio basso atlantico con conseguente vivacità termica sul settore occidentale e meridionale del Mediterraneo. Le perturbazioni, due in ingresso sullo stivale con la recente in fase di allontanamento sulla Grecia, caratterizzeranno il tempo nella seconda settimana di dicembre. Precipitazioni a carattere nevoso sul settore alpino occidentale e orientale; piogge dal martedì al mercoledì ad iniziare dal settore nord occidentale e successivamente sulle centrali e meridionali con probabili fenomeni intensi tra giovedì e venerdì su Lazio, Campania, Abruzzo, Calabria e Puglia. Fenomeni in attenuazione nel fine settimana.

Sardegna 
Vivace copertura con alternanza ad ampie e temporanee schiarite, in particolare notturne, con probabilità di formazioni di ghiaccio in tarda nottata e primo mattino sui rilievi isolani. Precipitazioni deboli a carattere di rovescio sono attese nella prima parte della settimana. Fenomeni deboli o moderati dal tardo giovedì a venerdì in particolare dal medio Campidano al resto del settore centro nord sardo. In attenuazione nel fine settimana.

La ventilazione tende ad essere importante: forte a tratti, burrasca sulle coste orientali. Temporaneo indebolimento dell’intensità del vento per martedì su mercoledì con successiva tendenza a disporsi da NNW. Dalla tarda nottata mercoledì fino al primo mattino giovedì burrasca sul settore nord occidentale , Bocche Bonifacio e arcipelago La Maddalena; venti moderati con raffiche sul resto della regione. Temporanea attenuazione successiva per poi soffiare da Nord Ovest nella giornata di venerdì con Burrasca sulle coste 90/100 kmh nord occidentali, 80 kmh sul Carlofortino, 90/100 kmh bocche Bonifacio e Arcipelago La Maddalena, 90 kmh coste Ogliastra, 40/60 kmh sul resto della regione. In attenuazione dal tardo sabato fino a domenica mattina.

Temperature stazionarie nei valori massi compresi tra i 12/14 gradi centigradi, minime in diminuzione in particolare sul centro dell’isola. Temperature in lieve aumento su entrambi i valori nel fine settimana con massime intorno ai 15/17 gradi centigradi in particolare sul meridione sardo.

Alessandro Gallo

Lascia un commento