Tendenza meteo dal 18 al 24 luglio 2022

 

 

a cura di Alessandro Gallo

 

Situazione invariata per quanto riguarda  l’afa e le alte temperature.

Il minimo a NNW del Portogallo entra in dinamica con l’ aria calda di origine subtropicale favorendo la spinta in risalita su gran parte del settore centro occidentale europeo.

Minimo che a metà settimana tende ad essere riassorbito dal flusso atlantico posizionandosi sulla verticale del Canale della Manica interrompendo la fase calda e afosa con precipitazioni localmente forti concentrate sui Paesi Bassi e le confinanti Francia e Germania; fenomeni che potrebbero interessare anche il versante alpino italiano; temporali di calore sui rilievi appenninici, Calabria tirrenica, Sicilia ionica.

Alte le temperature su gran parte della penisola; massime contenute sul settore meridionale Adriatico per correnti balcaniche almeno per la prima parte della settimana.

39/42 gradi celsius sulla Valle del Po.

 

Sardegna

 

Sulla nostra isola tempo stabile e soleggiato; locali addensamenti cumuliformi sui rilevi durante le ore pomeridiane.

 

Temperature:

Massime che oscillano dai 28/32 gradi celsius su costa  –  34/38 gradi sui restanti settori.

Dal Campidano di Oristano al Marghine i settori più caldi che potrebbero superare i 40 gradi celsius.

Alta la percentuale di umidità con indice di calore che oscilla da ” forte affaticamento a possibile colpo di calore “.

 

Ventilazione debole da levante/ scirocco, moderata sulle coste esposte, a regime di brezza sui restanti settori.

Tendenza da NNW per giovedì.

A regime di brezza venerdì su sabato.

Tendenza per domenica ad una temporanea circolazione da maestrale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.