Uta. Giovedì 29 luglio, presso il Centro di Aggregazione sociale Argiolas Mannas, si eseguiranno il richiamo degli over 70 e le prime dosi per gli over 60

 

 

di Giulia Corrias

 

Giovedì 29 luglio, presso il Centro di Aggregazione sociale Argiolas Mannas, si eseguiranno il richiamo degli over 70 e le prime dosi per gli over 60 che sono il target più fragile in caso di contagio, secondo quanto indicato dalle autorità sanitarie.

Abbiamo contattato il sindaco di Uta, Giacomo Porcu: “Intanto debbo ringraziare tutte le figure professionali che hanno contribuito a questo grande evento: medici di base, pediatri e guardie mediche di Uta, infermieri e volontari, l’Associazione di Protezione Civile di Uta, i Barracelli e i volontari del Soccorso Uta”.

Signor Sindaco quante somministrazioni sono state già inoculate?

 “Nella prima giornata sono stati somministrati 72 vaccini; mentre nella seconda giornata sono stati invece 140. A settembre verranno effettuati i richiami degli over 60 e poi saranno fatte le valutazioni in merito ad altre fasce di popolazione sempre tramite i medici di base di Uta. Il punto vaccinale è certificato dall’ATS”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.