Coronavirus in Sardegna, i dati del 15 aprile

È ormai trascorso un mese e mezzo dal primo caso di positività al coronavirus accertato in Sardegna. Facciamo il punto della situazione per cercare di capire l’andamento del contagio da Covid-19 nell’Isola.

Ad oggi i casi di contagio, in totale 1.161 (+23, +2%), sono in lieve aumento.

Diminuiscono, per il secondo giorno di seguito, gli attualmente positivi (-30, -3,3%). Il saldo negativo dipende dall’aumento di 50 unità delle persone guarite (208 in totale) e dai 3 nuovi decessi (83 complessivi). Se la tendenza dovesse essere confermata nei giorni seguenti, significherebbe che la fase critica nell’Isola sarebbe superata. 

Tra le notizie positive, c’è la diminuzione delle persone ricoverate in terapia intensiva, ad oggi 26 pazienti, e quelle ricoverate con sintomi, 107 in totale. Sono invece 737 i soggetti in isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti ad oggi sono 12.395, di cui 502 nelle ultime 24 ore.

I positivi al Covid-19 sono così ripartiti per provincia: Città metropolitana di Cagliari 207 (+6), Sud Sardegna 86, Oristano 38 (+3), Nuoro 67, Sassari 763 (+14).

Per ciò che riguarda i casi di contagio tra gli operatori sanitari, la Direzione Generale Sanità della Regione Sardegna dichiara che si tratta del 24,4% sul totale.

Italia

In Italia oggi i casi totali crescono di 2.667 unità (+1,6%), mentre gli attualmente positivi sono 1.127 (+1,1%) in più rispetto a ieri.

I soggetti attualmente positivi sono 105.418, a cui sommare 38.092 (+962, +2.6%) persone dimesse e 21.645 (+578, +2.7%) deceduti. Pertanto, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, almeno 165.155 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 27.643 (-368, -1,3%); 3.079 sono in terapia intensiva (-107, -3.4%:), mentre 74.696 sono in isolamento domiciliare fiduciario.

Luca Pes

Dati forniti dalla Protezione Civile e dalla Regione Autonoma della Sardegna

Lascia un commento