Emergenza coronavirus. La Giunta regionale pronta ad aumentare i posti di terapia intensiva

Secondo quanto riportato da L’Unione Sarda, la Giunta regionale sarda, nella giornata odierna, approverà la proposta dell’Assessore alla Sanità Mario Nieddu di aumentare le unità in terapia intensiva in tutta l’Isola.

Più precisamente, saranno tre le Unità speciali Covid-19, a Cagliari, Nuoro e Sassari. Ai circa 120 posti già operativi, se ne aggiungeranno altri 60, forse 70, per arrivare così a 180 unità. È questa la prima disposizione del Piano straordinario al vaglio della Giunta.

Le strutture sanitarie individuate per l’attuazione del Piano sono il Santissima Trinità di Cagliari, Il San Francesco di Nuoro e l’Aou di Sassari.

Come ha spiegato l’Assessore Nieddu, l’incremento del 50% dei posti di terapia intensiva avverrà contestualmente alla consegna dei respiratori da parte della Protezione Civile Nazionale, attesa in breve tempo.

Attualmente in Sardegna si registrano 35 casi di positività al coronavirus, l’ultimo rilevato nella giornata di ieri a Oristano. «Se la situazione dovesse ulteriormente peggiorare, siamo pronti a passare a una fase successiva del Piano», ha dichiarato Nieddu.

Andrea Piras

Lascia un commento