Il Cagliari domina ma non segna, a Cittadella finisce 0-0

di Carlo Manca

Il giovane Kourfalidis in azione. Foto Cagliari Calcio

Primo impegno fuori casa per la squadra di Ranieri. Il tecnico romano ha le idee chiare, nonostante le tantissime assenze importanti, Pavoletti su tutti, e i giocatori non ancora al top come Rog, l’obiettivo di questo Cagliari restano sempre i 3 punti.

Per la sfida con il Cittadella formazione in gran parte confermata dopo la bella prestazione in casa con il Como. Si parte con Radunovic tra i pali, difesa con Dossena, Altare e Capradossi, centrocampo con Zappa, Makoumbou, Kourfalidis, Nandez e Azzi, attacco affidato a Falco e Lapadula.

Il Cagliari parte bene soprattutto sulla destra con Zappa e Falco ma corre anche qualche rischio, come in occasione del contropiede di Antonucci.

Al 10′ Kourfalidis subisce fallo dal limite. Falco mette al centro per Dossena che colpisce bene di testa ma Kastrati nega con un grande riflesso. Sul corner successivo ancora Dossena e ancora risposta di Kastrati.

Il Cittadella non sta a guardare e ci prova con Mastrantonio ma la palla va sul fondo.

La partita è viva e si lotta da entrambe le parti.

Al 32′ grande occasione per Falco ma l’attaccante colpisce male e la palla va sull’esterno della rete.

Al 41′ ancora occasione per il Cagliari prima con Lapadula e poi con con Zappa che va a segno ma l’arbitro annulla per fuorigioco. È l’ultima occasione del primo tempo, si va al riposo sullo 0-0.

La ripresa inizia con i rossoblù decisi a concretizzare ma i padroni di casa si chiudono bene.

Al 52′ Salvi commette un brutto fallo su Kourfalidis, secondo giallo per lui e Cittadella in dieci uomini.

Il Cagliari inizia a prendere il sopravvento e schiaccia gli avversari nella loro metà campo. La partita diventa a senso unico ma il gol non arriva.

Quando mancano dieci minuti al termine Ranieri cambia, fuori i due esterni Zappa e Azzi per Millico e Griger. Poco dopo fuori anche Capradossi, Falco e Kourfalidis per Rog, Barreca e Luvumbo.

È un assedio ma il Cittadella tiene e strappa un pareggio. Il Cagliari perde un’occasione e il secondo posto ora dista 10 punti.

Ranieri nel post gara: “Abbiamo fatto meglio nel primo tempo, quando Kastrati ha salvato in diverse occasioni. Nella ripresa sicuramente meno bene perché non siamo riusciti a creare ciò che serviva per vincerla, dovevamo essere più bravi nel saltare l’uomo e mettere dentro palloni di qualità”.

Dossena: “Dobbiamo guardare il lato positivo, è il terzo risultato utile consecutivo. Dispiace per la mancata vittoria, bisogna lavorare con ancora più intensità e attenzione per arrivare a vincere più partite possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.