Maran: «Contro la Juventus dobbiamo fare qualcosa più del solito». Convocati 23 giocatori

Prima conferenza stampa del 2020 per il tecnico del Cagliari Rolando Maran, che ha parlato in conferenza stampa ad Asseminello alla vigilia di Juventus-Cagliari (domani, ore 15).

RIPARTIRE «Dobbiamo riprendere il nostro cammino e giocare come abbiamo fatto nella prima parte della stagione. Avevamo bisogno di questa sosta per avere le energie utili ad affrontare questo percorso». 

EMERGENZA DIFESA «Walukiewicz è molto giovane ma deve essere pronto. Ha lavorato tanto e io ho intenzione di dargli un’opportunità».

AVVERSARIO «La Juve di Sarri è differente sul piano del gioco, si propone in modo diverso in fase offensiva. Ma le caratteristiche dei giocatori sono le stesse, cambia poco rispetto al passato».

IDENTITÀ «Ci siamo allenati bene e adotteremo alcuni accorgimenti in base all’avversario. Ma non dobbiamo snaturarci tanto, abbiamo la nostra identità di gioco».

MENTALITÀ «La nostra non dev’essere una partita d’attesa. Dobbiamo essere propositivi, provando a fare qualcosa in più del solito. Ci vorranno coraggio, personalità e tanto sacrificio».

ANNO SPECIALE «È una partita di prestigio contro la prima della classe da ormai tanti anni. Forse è un segno del destino inaugurare l’anno del centenario proprio contro la Juventus».

GIOVANI «Ho convocato Carboni e Ciocci, per i ragazzi queste sono esperienze importanti e quando c’è la possibilità è giusto dar loro un premio».

CASTRO «Castro ha svolto pochi allenamenti, lo abbiamo recuperato per portarlo a Torino».

MERCATO «Non abbiamo situazioni particolari da risolvere; ci saranno operazioni marginali ma noi dobbiamo concentrarci esclusivamente sul campo». 

ALTERNANZA «Avere tante alternative è un fatto positivo. Far ruotare i ragazzi è importante, ce ne siamo resi conto nella prima parte della stagione. Il recupero di Nandez e il rientro di Olsen sono molto importanti».

MOMENTO DIFFICILE «La sconfitta con la Lazio non può scalfire le nostre certezze, abbiamo perso contro una grande squadra e non meritavamo di uscire sconfitti. È un momento particolare, ma le ultime sconfitte non devono deprimerci e farci perdere l’autostima».

LA PARTITA DI NAINGGOLAN «Radja è sempre sereno, lavora bene e non lascia trasparire particolari emozioni». 

I convocati

Maran ha convocato 23 calciatori per la sfida in programma domani all’Allianz Stadium (ore 15) contro la Juventus. Ancora assente Ceppitelli che fatica a recuperare dalla fascite plantare e Pisacane, squalificato per un turno dal Giudice Sportivo. Tornano a disposizione il portiere Olsen e l’uruguaiano Nandez.

Ecco l’elenco completo dei convocati:
Portieri: Rafael, Ciocci, Olsen
Difensori: Mattiello, Klavan, Lykogiannis, Faragò, Pellegrini, Carboni, Walukiewicz
Centrocampisti: Nainggolan, Rog, Cigarini, Oliva, Nandez, Ionita, Deiola, Castro
Attaccanti: Cerri, Joao Pedro, Birsa, Simeone

Luca Pes

Lascia un commento