Regione, sì a spostamenti in altro Comune per fare la spesa e per attività motoria

Il Presidente della Regione Christian Solinas ha emanato una nota esplicativa che chiarisce alcuni aspetti dell’ordinanza n. 20 del 2 maggio. 

Sulla scia della risposta del Governo nazionale nella sezione relativa alle domande più frequenti, tra le spiegazioni più importanti c’è quella riguardante la possibilità di spostarsi per l’esigenza fare la spesa oltre i confini del Comune in cui si abita. Si chiarisce, comunque, che «di norma, la spesa deve farsi preferibilmente in esercizi ragionevolmente prossimi alla propria casa, anche se ricadenti in Comuni diversi dal proprio».

La novità più attesa riguarda forse la possibilità di praticare attività motoria e sport individuali non solo all’interno del proprio Comune ma, nel caso specifico del cagliaritano, anche all’interno della Città Metropolitana. È consentito svolgere attività motoria all’aperto solo individualmente, salvo che non si tratti di persone conviventi. In caso di attività come la corsa a piedi o in bicicletta, si deve rispettare la distanza interpersonale di almeno due metri; per le semplici passeggiate il distanziamento può limitarsi ad un metro. In ogni caso sono vietati gli assembramenti.

Arriva inoltre un chiarimento importante per quanto riguarda gli spostamenti nelle seconde case. Il Presidente chiarisce che sono consentiti i pernottamenti funzionali alle attività di manutenzione, se non comportano un “trasferimento stabile”.

Tra gli altri, anche un passaggio esplicativo sulla “pesca sportiva”, da interpretare in senso ampio e non tecnico. Pertanto, sono incluse le pratiche di pesca “amatoriale” o “ricreativa”. Si precisa, comunque, che «in tutti i casi, l’esercizio della pesca sia subacquea, da terra o a lenza da natante, imbarcazione o nave da diporto può essere praticata in forma individuale, con divieto di assembramento e obbligo di distanziamento personale».

Altri chiarimenti riguardano i trasferimenti da e per la Sardegna, che continuano ad essere autorizzati dal Presidente della Regione, discipline sportive non individuali, cura, allenamento e addestramento cavalli, agenzie immobiliari e di pratiche auto.

La nota esplicativa integrale è disponibile cliccando su questo link.

a cura di Luca Pes

Lascia un commento