Stop alla protesta degli universitari: attivato il percorso formativo per l’acquisizione dei 24 CFU

Si registrano importanti sviluppi riguardo la protesta di molti studenti che si sono laureati presso l’Università di Cagliari. Con una lettera indirizzata lo scorso novembre al Rettore Maria del Zompo, i laureati chiedevano spiegazioni in merito alle presunte irregolarità che riguardano il rilascio delle certificazioni e lamentavano il fatto che nessun percorso formativo per i 24 CFU (crediti formativi universitari) fosse stato avviato per l’anno accademico in corso.

Dopo alcuni incontri tra una delegazione di studenti accompagnati dai rappresentanti di Cobas e Cgil (Comparto Regionale Scuola) e il CEDIAF (Centro di servizio di Ateneo per la Didattica e l’Inclusione nell’Alta Formazione delle professionalità educative), la tanto attesa svolta è arrivata nella giornata del 3 dicembre.

Con una nota, l’Ateneo cagliaritano ha fatto sapere che le iscrizioni al percorso formativo per l’acquisizione dei 24 crediti formativi universitari necessari per l’insegnamento sono finalmente attive, con scadenza fissata per il giorno 16 dello stesso mese.

Dovranno iscriversi al corso sia gli studenti che intendono sostenere l’intero pacchetto di esami connessi al percorso formativo attivato, sia coloro i quali sono interessati a presentare la domanda per l’eventuale riconoscimento totale o parziale dei crediti maturati in precedenti percorsi di studio.

La procedura d’iscrizione può essere effettuata esclusivamente online. Per maggiori informazioni è opportuno consultare il sito web dell’Università degli Studi di Cagliari

Andrea Piras

Lascia un commento