Coronavirus, il bollettino nazionale e i dati regionali al 13 aprile

Sono 3.153 (+2%) le persone in più rispetto a ieri che hanno contratto il virus Sars-CoV-2. In Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, i casi positivi confermati sono almeno 159.516. Si registrano 1.224 (+3,6%) nuovi dimessi dalle strutture ospedaliere che portano il totale a 35.435.

I deceduti nelle ultime 24 ore sono stati 566 (+2,8%), il totale delle persone scomparse sale a 20.465. Nei dati è incluso sia chi è morto “per” sia chi è morto “con” il coronavirus, precisa la Protezione Civile.

Attualmente i soggetti positivi di cui si ha certezza sono 103.616 (il conto sale a  159.516 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia). L’incremento netto dei soggetti attualmente positivi è di 1.262 persone.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 28.023, 3.260 (-83, -2.5%: un dato in calo costante da tre giorni) sono in terapia intensiva, mentre 72.333 sono in isolamento domiciliare fiduciario.

SARDEGNA

In Sardegna si registra un incremento di 15 (+1,3%) casi positivi, che portano il totale a 1.128 persone contagiate dall’inizio dell’epidemia di coronavirus.

I soggetti attualmente positivi nell’Isola sono 914, di cui 107 ricoverati con sintomi, 27 in terapia intensiva e 780 in isolamento domiciliare. 139 le persone guarite, 75 il totale dei deceduti.

I positivi al Covid-19 sono così ripartiti per provincia: Città metropolitana di Cagliari 197, Sud Sardegna 84, Oristano 35, Nuoro 67, Sassari 745.

a cura della redazione

Dati forniti dalla Protezione Civile

Lascia un commento