Il bollettino del 17 aprile sul coronavirus: nuovo record di dimessi in 24 ore

In tutta Italia sono 3.493 (+2,1%) le persone in più rispetto a ieri che hanno contratto il virus Sars-CoV-2. Nel nostro Paese, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, i casi positivi confermati sono almeno 172.434. Si registrano 2.563 (+6,4%) nuovi dimessi dalle strutture ospedaliere, la cifra più alta registrata in un solo giorno dall’inizio dell’epidemia, che portano il totale a 42.727.

I deceduti nelle ultime 24 ore sono stati 575 (+2,6%), il totale delle persone scomparse sale così a 22.745. Va comunque precisato, come più volte dichiarato dal Capo Dipartimento Angelo Borrelli, che i numeri comunicati dalla Protezione Civile non tengono conto della distinzione dei deceduti “con” il coronavirus o “a causa” del coronavirus. I dati potranno pertanto essere confermati solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito le cause effettive dei decessi.

Attualmente i soggetti positivi di cui si ha certezza sono 106.962 (il conto sale a 172.434 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia). L’incremento netto dei soggetti attualmente positivi è di 355 persone.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 25.786, 2.812 (-124, -4,2%) sono in terapia intensiva, mentre 78.364 sono in isolamento domiciliare fiduciario.

I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in tutta Italia sono 65.705.

 
SARDEGNA

In Sardegna si registra un incremento di 14 (+1,2%) casi positivi, che portano il totale a 1.178 persone contagiate dall’inizio dell’epidemia di Covid-19.

I soggetti attualmente positivi nell’Isola sono 872, di cui 113 ricoverati con sintomi, 23 in terapia intensiva e 736 in isolamento domiciliare. 220 le persone guarite, 86 il totale dei deceduti.

I positivi al Covid-19 sono così ripartiti per provincia: Città metropolitana di Cagliari 211, Sud Sardegna 86, Oristano 40, Nuoro 67, Sassari 774.

a cura della redazione

Dati forniti dalla Protezione Civile

Lascia un commento