La Sardegna dice no alla violenza sulle donne. Tutti gli eventi in programma

a cura della redazione

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, anche la Sardegna si tinge di rosso e organizza una serie di eventi in tutta l’isola a partire dalla giornata di lunedì 25 novembre 2019.

CAGLIARI

Il Comune di Cagliari, insieme alle associazioni presenti sul territorio, organizza una serie di eventi contro la violenza sulle donne nella prima grande edizione di “FEMINAS – Cagliari contro la violenza” 

Feminas

 

ASSEMINI 

Lunedì 25 novembre Assemini si colora di rosso. Alle ore 17:30 un appuntamento per manifestare l’adesione alla “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” legando un nastrino rosso al cancello dei Servizi Sociali presso le Ex Scuole Pintus in via Cagliari.

UTA

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, lunedì 25 novembre alle ore 10 si terrà nella sala consiliare un incontro di sensibilizzazione sul tema, con la patecipazione di: Associazione Consulta delle Donne di Uta, la biblioteca comunale, la psicologa dott.ssa Valentina Porcu e gli studenti dell’istituto secondario di I grado “E.Porrino” di Uta.

Nel pomeriggio nella biblioteca comunale si potrà lasciare un simbolo per dire No alla violenza di genere, prestando o donando scarpe rosse.

Alle ore 17 proiezione di film per ragazzi e adulti. 

IGLESIAS

Lunedì 25 novembre dalle ore 10:30 alle ore 12:30 in Piazza Lamarmora si terranno, a seguito dei saluti istituzionali:

letture a cura di Fidapa Iglesias, Istituto “Baudi di Vesme” e IPSIA “G. Ferraris”;
esibizione canora a cura dell’Associazione “Amici della Vita” e del Coro di Iglesias;
esibizione di danza a cura di MAD di Milly’s Angels e Feel Good Dance;
flash mob.

Le tre iniziative sono gratuite e aperte a tutti i cittadini, Istituzioni e associazioni sensibili al tema.

PULA 

Lunedì 25 novembre alle 9:30 con il Consiglio comunale straordinario sarà conferita la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre al Teatro Maria Carta. Il 27 novembre a Casa Frau si parla di “La violenza sulle donne, la violenza delle parole – Una Carta Etica contro ogni discriminazione di genere”, che verrà adottata dall’amministrazione comunale. Interventi, tra le altre, della sindaca Carla Medau e della coordinatrice di Giulia Sardegna Susi Ronchi.

OLBIA 

L’Associazione Prospettiva Donna Onlus e il Coordinamento Donne Spi-Cgil Sardegna organizzano per lunedì 25 novembre un’iniziativa di sensibilizzazione interamente dedicata ai temi dei diritti umani e della violenza di genere dal titolo “It’s right to be woman”. L’evento, promosso in stretta collaborazione con le scuole, si terrà presso la Sala Expo di via Porto Romano, dalle ore 9:30 alle 13.

Lascia un commento